Ciao cucciolo,

sono le quattro del mattino e ti sei addormentato di nuovo nel box. Non ti preoccupare, non farò lo sbaglio dell’altra volta che ti ho lasciato dormire là e alla mattina eri così arrabbiato che non mi hai badato per tutta la giornata.
Ti chiedo solo un momento di pazienza, perché voglio scriverti una cosa.

Sei ancora così piccolo che riesco a coprirti con un asciugamano piegato a metà, eppure sai già così tante cose! Sai cosa vuoi, ogni tanto, ma soprattutto quello che non vuoi. Sai come dimostrare il tuo affetto e usare i sorrisi per ottenere.
Sei così fiducioso… quando stai male e chiami mmmammmammma mi spezzi il cuore. Vorrei veramente riuscire ad avere il raffreddore, i denti che spuntano, il mal di pancia e tutto il resto al posto tuo. Ma soprattutto vorrei che sapessi che ti voglio bene.

Ti voglio bene anche quando sono stanca e magari mi arrabbio, ti voglio bene quando ti piazzo nel box o nel seggiolone perché devo fare un’altra cosa, quando ti lascio piangere un momento per prendere le cose nell’altra stanza o per portare il passeggino in fondo alle scale.

Ti voglio bene e voglio il meglio per te.
Vorrei che crescessi alto (alto sul serio, non come me e il papà!) e forte. Vorrei che fossi bravo, come tutte le mamme. Vorrei che avessi un sacco di amici per condividere le cose belle – e quelle brutte, che rinsaldano i rapporti. Meno possibile di quelle brutte, si intende.
Soprattutto, vorrei che tu fossi felice e sereno. Non mi importa cosa farai nella vita: sceglierai tu la tua strada, e noi staremo attenti a starti vicino e indirizzarti senza costringerti. Però ci tengo che tu sia leale e rispettoso con tutti, e farò il possibile per insegnartelo con l’esempio oltre che con le parole.

Vorrei anche che seguissi una religione – non necessariamente la nostra – perché credo che sia una cosa necessaria e ti aiuti in tanti momenti. Vorrei che la seguissi nel rispetto di tutti e con coerenza, ma senza integralismi inutili.
Se proprio non dev’essere una religione, segui un ideale, un’organizzazione. So che farai fatica ad accettarlo, ma c’è bisogno di una mèta e delle regole… ma sono sicura che ne parleremo qualche altra volta.

Bene amore… qua comincia ad essere freddino. Mi sembri bello addormentato, mi sa che provo a riportarti a letto.
Dormi tranquillo, e fai bei sogni.

Ci rivediamo domattina.

Con tanto amore,
la tua mamma

Annunci