Sono andata alla libreria universitaria, quella dell’università dove mi sono laureata, intendo. È stato un vero e proprio salto nel tempo! Non solo è esattamente come quando frequentavo – otto, dieci, quindici anni fa, intendo – ma anche i libri sono ESATTAMENTE nello stesso posto!
(E io avevo una borsa di stoffa a tracolla con dentro una scatola da scarpe, come quella volta, e cazzeggiavo in cerca di idee, come quella volta. E che la scatola fosse vuota poco cambia, come il fatto che la borsa l’abbia disegnata io…)

Annunci