Quante volte ti è capitato? Stai firmando una cosa qualunque, un contratto per cambiare operatore telefonico poniamo, oppure una liberatoria per qualche altra cosa, e chi sta dall’altra parte del foglio se ne esce con la frase fatidica: non si preoccupi e firmi.
Firmo cosa, intanto? Se chiedi che te lo facciano leggere borbottano e passi pure per quella polemica.
Oppure partono con la fase 2: “Firmi per la privacy” o meglio ancora “Ma poi le lascio una copia”
Mio marito c’era cascato, stava firmando: “Eh, ma è per la privacy!” L’ho fermato giusto in tempo per leggere che col suo svolazzo avrebbe ceduto per sempre i propri dati a non meglio precisate “società terze”.
Ha borbottato anche lui, non so se leso più nel diritto di mercificare liberamente i suoi dati o nell’autorità di capofamiglia…

Annunci