È l’eterna domanda di mia mamma: ma perché ci prendono tutti per deficienti?

In questi giorni mi succede spesso, e perciò sto cercando di darmi una risposta. Vi rendo partecipi della prima bozza in questo senso:
1. la prima cosa che ci frega è lo sguardo – limpido, sia il mio sia quello di mia mamma. Come chi non ha niente da nascondere (il che è vero). Quindi è pirla (il che è un po’ meno vero).
2. l’aria di superiorità: non ci interessa niente (fino a un certo punto) dei soldi, non ostentiamo i nostri titoli o i nostri successi, non ci impicciamo delle polemiche altrui, non seguiamo la moda né la cronaca.
3. la mancanza di volgarità. Piuttosto siamo ironiche, così in più sembriamo anche fuori luogo.
4. la semplicità. Pare impossibile, ma a parlare chiaro di questi tempi ti capiscono di meno. Così come avere vestiti lineari e non eccessivi ti colloca sotto la soglia della povertà.
5. l’ossessione per le regole (mia) – se è stato deciso che una cosa si fa in una certa maniera, si fa in quella maniera. E casomai si contesta la regola.
6. il voler perseguire la giustizia ad ogni costo. L’altra settimana abbiamo urlato dietro a un (presunto) capocantiere che fa lavorare i suoi muratori su un’impalcatura che pare appena uscita dai luoghi comuni sulla Cina.
(Mio marito dice: sei una che potrebbe rigare una macchina in divieto di sosta… e poi lasciare un biglietto di scuse col tuo numero di telefono.)
7. il dichiararsi religiose. Beh, che sono cattolica e praticante non è un mistero per nessuno, no? E nemmeno quello vuol dire pirla.
(Vedi alla voce: Gesù ha scacciato i mercanti dal Tempio.)
(Un mio amico mi ha detto: “Tu cattolica? Non lo avrei mai detto”. Voleva essere un complimento.)
8. il puntare all’essenziale (almeno nel mio caso), che va dal non fare polemica se non mi ci tirano dentro, all’usare tranquillamente un portatilino di 5 anni fa ancora coi suoi programmi vecchi e col modem per aggiornare quasi quotidianamente un sito e diversi blog.
9. il metterci passione nelle cose. Non usa più, si fa tutto come se ne potesse fare a meno, e questo non è il mio stile.

Per riprendere un post vecchio: la mitezza, alla fin fine, non paga.

Annunci