Sentite questa: una mamma-blogger (ma non una qualunque forse, visto che viene da Businessweek) che usa normalmente dei pannolini ecologici e non sbiancati, si è trovata in viaggio ad usare una famosa marca (Huggies – lo dice lei), e si è accorta che… puzzano! O meglio: appena il bimbo fa la pipì, il pannolino comincia a puzzare, in modo che tu debba cambiarlo.
E perciò usare più pannolini.

Se volete leggere la storia intera, andate direttamente al post di Joy Katz. È in inglese, lo so, ma fate lo sforzo di leggerlo, perché rappresenta la sua esperienza in modo forse un po’ crudo ma vivace. (Se qualcuno lo chiede in modo carino, sono anche disposta a tradurne dei pezzi.)

Non so se questo effetto sia voluto o no, e non so se succeda anche con gli Huggies da noi (anche perché uso i pannolini della Coop, che costano molto meno e tra l’altro non sono sbiancati), però mi pare molto grave, sia per l’ambiente, sia per il costo per le famiglie!
Qualcuno ha notizie? Qualcuno ha voglia di cambiare marca di pannolino per un po’ e provare sul campo?

Advertisements