Ecco finalmente il link al testo dell’indagine fatta in Inghilterra sui pannolini lavabili, che mette il cuore in pace a tutte le ecomamme mancate: non c’è un pannolino migliore e uno peggiore per l’ambiente, dipende solo da come lo si usa! O meglio:

Conclusions
For the three nappy systems studied, there was no significant difference between any of the environmental impacts – that is, overall no system clearly had a better or worse environmental performance, although the life cycle stages that are the main source for these impacts are different for each system.
traduco approx: “Per i tre tipi di pannolini studiati [usa-e-getta tradizionali, in stoffa lavati in casa, in stoffa lavati industrialmente e consegnati a domicilio n.d.E.] non è stata rilevata alcuna differenza significativa sull’impatto ambientale – vale a dire, in fin dei conti nessun sistema ha prestazioni significativamente migliori o peggiori a livello ambientale, anche se i cicli di produzione e di vita che sono la maggior fonte di questi impatti sono differenti per ciascun sistema.”

Non ci resta che sperare negli usa-e-getta compostabili…

Per inciso: ieri Gì ha voluto fare la pipì in piedi, come il suo papà – anche se per arrivare alla tazza gli ci vuole lo sgabello. Forse siamo sulla buona strada per lo spannolamento…

Annunci