Non scrivo da quasi 2 mesi, e sembro sparita nel nulla. Non è così. Ripeto: Facebook mi ha un po’ rapita, i miei link sono là e tante altre cose. Almeno, ogni tanto, qualcuno mi legge e commente.

Ma faccio anche altre cose, soprattutto con mio figlio, e ci divertiamo un sacco. Penso proprio che comincerò a riportare qua qualcosa, per le mamme desiderose di idee. Ecco la prima:

Io e little-G abbiamo dipinto con questa mistura (da mantenere piuttosto densa, tipo una pastella per friggere per capirci):
– 1 cucchiaio di farina
– 1 cucchiaio di sale fino
– 1 po’ d’acqua
– 1 po’ di colore da dolci (noi avevamo solo il rosso, per cui la pittura è diventata rosa!).
E fin qua niente di speciale… se non che, dopo aver dipinto, si mette il foglio in forno a microonde per 30 secondi, e la pittura si gonfia!!!

Credo che la mia miscela fosse anche troppo densa, e Gì si è divertito a fare le montagnole con le dita, perciò 30 secondi in forno non sono bastati… ma il risultato è spettacolare, e il divertimento assicurato. Peccato che la foto non renda giustizia all’effetto tridimensionale dei quadretti!

Il bello, naturalmente, è che se si mangia la pittura non succede niente, perciò credo proprio che questa attività sia adatta anche per i bambini più piccoli, muniti di grembiule naturalmente.

(Credit: ecco dove ho trovato la ricetta della pittura.)

Annunci